venerdì 11 maggio 2007

FERMI UN SECONDO!!

il giorno che ho saputo dell'arresto di Lorenzo ho aperto questo Blog. Un po' di tempo e' passato e ho visto questo spazio prendere sempre piu' piede sia tra gli amici di Lorenzo che tra gente che si interessava al caso.

Negli ultimi due giorni pero' i post hanno preso una piega che mi lascia veramente disgustato: questo non e' uno spazio per insultarsi reciprocamente e per sperare la morte altrui (alcuni post sono semplici minacce).

La rete e' uno spazio libero e io non voglio mettere alcuna limitazione alle possibilita' di pubblicare opinioni su questo Blog, ma se si continuera' a scrivere con questi toni saro' costretto a prendere provvedimenti.

I commenti di tutti sono benvenuti, ma

a] firmatevi
b] per favore esprimete pensieri, non insulti

Unica nota di precisazione riguardo alcuni post: ne questo sito, ne www.helplorenzo.com, ne www.petitiononline.com sono siti per la raccolta di fondi. Nessuno sta cercando di fare proselitismo o pieta' per raccogliere donazioni. I dati bancari sono stati pubblicati per dare modo agli amici di Lorenzo di aiutare la famiglia in un momento economicamente difficile. Penso sia un atto legittimo aiutare (anche economicamente) un amico in difficolta' (a prescindere dal tipo di svenutra) e nessuno merita di essere insultato per cio'.

Grazie

Luca Legnani

41 commenti:

pinoscaccia ha detto...

http://www.pinoscaccia.splinder.com/
post/12130721/Appello+per+Lorenzo

Teo ha detto...

Ribadisco quanto detto nel post precedente...vi sono vicino :) altrimenti non verrei in questo sito... :) incrocio ancora le dita per voi.

Anonimo ha detto...

Ero gia' intervenuto ieri, in termini critici. Ho letto con piu' attenzione il forum, per vedere se la mia reazione fosse stata inopportuna ed affrettata.
Non ho cambiato idea.
Mi spiace, ma (tra le altre cose) leggo:

"Le autorità italiane devono riportare Lorenzo a casa, richiedere per lui la grazia o l'espatrio, perché Lorenzo è italiano e perché è un uomo gentile e di talento"

"DEVONO"??????

Sinceramente, credo e spero che le "autorità italiane" abbiano altre priorità.

Il fatto difficilmente accettabile e' che venga richiesta solidarieta' su questo modo di porsi. I miei parametri fondamentali di riferimento, etici in primis, sono lontani anni luce da quelli di chi fa queste affermazioni (se non fosse uno "di talento" dovrebbe essere lasciato a marcire in galera?). Sono ben lieto di notare che mi trovo in abbondante e piacevole compagnia, in questo.

Cordiali saluti
Fioravante Patrone

Anonimo ha detto...

avete detto e ripetuto le vostre opinioni sia su lorenzo che sulle leggi relative agli stupefacenti e agli stupefacenti stessi. ora, se non è di troppo disturbo, vorremo poter continuare a sperare per lorenzo e a fare tutto ciò che sarà possibile fare per riportarlo a casa. il resto, al momento, non è in discussione. almeno, non per me e credo nemmeno per chi è qui in modo sentito e partecipe.
grazie,
francesca maestri

Anonimo ha detto...

ma siccome in questi paesi non c'è da fidarsi io consiglierei di non andarci mai più. Non saprei dire se Lorenzo è stato così stupido da non sapere di questa legge ferrea (anche se per me è coglione chi usa quella porcheria) però questa vicenda mi fa paura perchè anche se uno non usa la marjuana ..se la può trovare lostesso in tasca per mano di qualche altro o addirittura della polizia. Ribadisco il mio concetto non andare in quei paese e non farsi attrarre dai guadagni facili.

Spero per Lorenzo che la vicenda possa concludersi al meglio e auspico la Farnesina di intervenire.

Giorgio Battaglia

Anonimo ha detto...

continuano le inutili e sterili polemiche... non è questo il luogo... qui si sostiene Lorenzo e la sua famiglia, soprattutto la sua bambina

Anonimo ha detto...

Guarda, anche io sono vicino a quella povera bambina. Soprattutto considerati i deprecabili vizi del padre.

Anonimo ha detto...

Dimenticavo, la mail è: moj@uae.gov.ae

Anonimo ha detto...

Non si capisce perchè la gente debba perdere il suo prezioso tempo a minare un blog fatto esclusivamente per gli amici di Lorenzo e che ha funzionato egregiamente per oltre un mese come tramite tra questi e la famiglia.
Consiglio a tutti gli amici di non rispondere più agli interventi provocatori di estranei, in modo da isolarli e riportare il blog alla sua giusta funzione.
Luca, se ciò non bastasse dovrai giustamente valutare la possibilità di eliminare commenti o di sospendere momentaneamente la possibilità di inserirli.
Ciao
Sandro Olivieri

Anonimo ha detto...

Sandro Olivieri, forse un mese fa non avevate l'esposizione mediatica che vi siete ingiustamente presi. E questa esposizione mediatica porta dei supporter come dei critici. Per cui beccatevi le osservazioni di quelli che etichettate come moralisti e, se ci riuscite, ribattete civilmente e con argomenti meno risibili delle frasi in stile "ma noi pensiamo alla bambina" e via dicendo. Tra l'altro io mi ricordo ancora molto bene la vicenda del povero Tommaso e dell'associazione che ha pompato i soldi di ignari benefattori nelle tasche dei soliti furbetti, quindi sto alla finestra per vedere se la storia si ripete. Non si sa mai.

Anonimo ha detto...

scusate secondo me non sarebbe corretto mettere dei filtri, un blog per sua natura dovrebbe ospitare anche chi la pensa in ,maniera diversa (eliminando ovviamente i messaggi offensivi o peggio), però se da un lato spero che Lorenzo torni presto dall'altro non posso sentirmi additato come moralista (o peggio) se fornisco un giudizio negativo sul suo comportamento irresponsabile (può andare come aggettivo ? o è offensivo ?) non è possibile (a mio avviso) rimuovere totalmente questo fatto quando si parla dello sfortunato Lorenzo e della povera bimba a casa, sarebbe molto meglio che chi lo sostiene evidenziasse almeno l'errore (per usare un termine gentile am non del tutto corretto) che ha commesso e auspicasse, qualora tutto si cloncluda al meglio, almeno le scuse da parte di Lorenzo, in primis a fua figlia.

Anonimo ha detto...

Non conosco Lorenzo, e non penso che lo conoscerò in futuro, ma ovviamente mi auguro che ritorni in Italia quanto prima. Detto questo, mi pare che su questo blog ci siano persone che sparino giudizi drastici senza conoscere di cosa stanno parlando.
Ma quanti perbenisti si trovano su internet quando si è coperti dall'anonimato!! fumare una canna = essere un drogato e così via..evviva la sagra dei luoghi comuni..la solita fiera del porco..

Anonimo ha detto...

ops..scordavo di firmare il post precedente.

Valenti Christian

Valerio Vascon ha detto...

Bravo Luca parole di amicizia servono in questo mondo.
Ho appoggiato anche io la petizione pur non conoscendo Lorenzo, ma solo per aiutarlo a ribbracciare la sua famiglia e voi suoi AMICI (scritto in stampatelllo dato che ormai il mondo è pieno di conoscenti, ma di amici.................. pochi se non inesistenti).
Continuate così.

Anonimo ha detto...

perchè non ti firmi? anonimoralista?

vinx gasbarro

Anonimo ha detto...

perchè non ti firmi? anonimoralista?

vinx gasbarro

elisabetta FT cesena ha detto...

Ora ancora di più dopo le parole aride e astiose dei "moralisti"

IO CONTINUO A SOSTENERE LORENZO!!

non avete ragione mi dispiace....per voi e soprattutto per i vostri figli, se ne avete. I vostri non sono valori ma solo egoismo e giustizialismo.
Anche io sono contraria alla droga ma so distinguere, capire e perdonare. Quando tornerà Lorenzo certmente non gli dirò bravo, ha sbagliato e lo sa benissimo ne sono certa. Ma non è nè un drogato nè tanto meno un criminale.
Elisabetta FT

Anonimo ha detto...

e' un imbarazzante spaccato dell'Italia on line, figlio della democrazia digitale. vabbé.
ragazzi non siamo a Forum, e neanche in un forum! degli amici di Lorenzo hanno messo su un blog per comunicare gli sviluppi della vicenda, organizzare una petizione, e raccogliere dei fondi per chi è suo amico, o crede così tanto alla sua causa.
se qualcuno vuole mostrare solidarietà o contributi interessanti è il benvenuto, ma condannare con un qualunquismo imbarazzante una persona che neanche conoscete no'! foste voi al posto suo in questo momento avreste bisogno di tutto questo?
Quando tornerà a casa non proverà schifo nel sentirsi tutti quegli insulti da egregi sconosciuti che la sanno lunga?
In bocca al lupo Lorenzo
t

michelangelo melfi ha detto...

Vorrei precisare che tutti i commenti sono superflui e che c'è una sola priorità....riportare Lorenzo a casa!!!!

davide ha detto...

Il rancore che si legge in alcuni commenti è fuoriluogo.
Prego queste persone,anonimi e non,
di pensare alla situazione personale di amici e parenti.
Capire la vicenda umana di un padre marito colpito da una legge medioevale.Tenuto lontano dai suoi cari e ,soprattutto, quasi in pericolo di vita a causa della sua malattia.Bisogna immedesimarsi.
Capire che poteva succedere a qualcuno di voi o dei vostri amici.
Adesso,dopo che avete acceso il cervello, trattenete il respiro....
Almeno così arrossirete e farete finta di vergognarvi.
Davide Arsenio

Anonimo ha detto...

Se la mammina lo avesse educato ai valori quel suo povero figlio idiota ora non si troverebbe in questa situazione. Non andate cianciando di valori familairi e abbiate Voi un minimo di ritegno.

Mr Gha ha detto...

Cosa penso io?
Non conosco Lorenzo (sara' anche la piu' brava persona di questo mondo) pero' lasciatemi dire che e' un Pirla con la P maiuscola. Perche' andare in giro con hascish, non potevi farne a meno?
E poi mi chiedo. Si parla di questa malattia dell'apparato digerente che puo' essere combattuta con una speciale alimentazione... L'hascish, o il fumo, ti e' stato consigliato dal dottore?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

[...]se qualcuno vuole mostrare solidarietà o contributi interessanti è il benvenuto, ma condannare con un qualunquismo imbarazzante una persona che neanche conoscete no!

Della serie: lasciateci solo messaggi di solidarietà, tutti gli altri via! Ok! Vado via... ma mi chiedo: allora perchè un blog pubblico?
Kiara

Anonimo ha detto...

Per quello che ha fatto, direi che ha subito abbastanza.

Che sia un Idiota, un Coglione, un Pirla è vero.

Che in famiglia siano un minimo degenerati forse lo è anche viste le reazioni e la totale mancanza di autocritica.

Nondimeno direi che la lezione ricevuta è abbastanza.

Sia anche chiaro che se gli danno 4 anni non credo sarebbe una giusta causa per mobilitare governi e ambasciate che, spero, hanno altro da fare.

Vera C. ha detto...

"ma siccome in questi paesi non c'è da fidarsi io consiglierei di non andarci mai più"

@ Giorgio Battaglia: per Sua informazione, Dubai è uno dei paesi più sicuri al mondo, con un tasso di criminalità che rasenta lo 0. Si informi prima di scrivere o affermare cose che, non solo sono lontane anni luce dalla realtà, ma fomentano l'odio e la diffidenza.

@ Sandro Olivieri: la gente grazie al cielo è libera di esprimere il proprio parere. Nel bene e nel male. E dato che questo blog è pubblico, dovete "sopportarne" le conseguenze.

Per quanto riguarda Lorenzo, mi risulta alquanto difficile provare pietà per un UOMO di 40anni che nasconde una, seppur minima, quantità di fumo nelle scarpe, dimostrando di avere quantomeno una vaga cognizione di ciò a cui sta andando incontro in un paese arabo.
Non è solo una questione di rispetto per le leggi e la cultura locali, ma di intelligenza!
Soprattutto considerando che a casa ha una figlia che lo aspetta...

Lollenstain ha detto...

Ma evitare di andare a farsi le canne in paesi in cui le droghe sono considerate peggio di un omicidio no eh?

E il Governo dovrebbe muoversi per farlo uscire di galera?
Non ne vedo il motivo.
Ha violato le leggi di un Paese straniero ed è giusto che paghi,come tanti stanno pagando qui in Italia.

E' una legge troppo severa? Non sta a noi giudicare,è giusto rispettarle.

Concordo sul fatto che il Governo spinga affinchè gli venga assicurato un trattamento consono al suo stato di salute ma nulla di più.

Stefano ha detto...

In effetti la maggior parte dei commenti sono contro e non pro. Ma d'altra parte come si può chiedere di essere solidali al 100% con qualcuno che ha infranto una legge di un'altro paese facendo una cosa che comunque è illegale anche in Italia. Aveva la droga e sarà processato per questo.

Sono solidale solo per la malattia di cui è affetto e per la quale pare che non sia curato a dovere. Questo è sbagliato, ma per la droga...c'è il carcere.

Maui ha detto...

"leggi medievali"?

ma come ti permetti, Davide Arsenio, di giudicare in questo modo le leggi di un Paese straniero?

Lorenzo, nelle prigioni di Dubai, è trattato sicuramente molto meglio e con un occhio di riguardo rispetto agli arabi che sono suoi compagni di cella.

Ha infranto la legge, si è comportato come un ragazzino, ma gli concedono pure di mangiare come si deve in cella... e tu ti permetti di dare del "medievale" a loro?

Andiamo, sei tu che, andando a vedere come sono trattati gli stranieri nelle nostre carceri, ti dovresi vergognare!

Anche io spero che Lorenzo torni a casa, ma non solo per la figlia: voglio che gli arabi diano una lezione di superiorità a voi piagnucoloni ipocriti.

40 anni... bàh.

Anonimo ha detto...

Dedicata a tutti quelli contro

VOGLIA DI GRIDARE
Ti è mai venuto in mente che a forza di gridare
la rabbia della gente non fa che aumentare
la forza certamente deriva dall’unione
ma il rischio è che la forza soverchi la ragione

Immagina uno slogan detto da una voce sola
è debole, ridicolo, è un uccello che non vola
ma lascia che si uniscano le voci di una folla
e allora avrai l’effetto di un aereo che decolla

La gente che grida parole violente
non vede, non sente, non pensa per niente

Non mi devi giudicare male
anch’io ho tanta voglia di gridare
ma è del tuo coro che ho paura
perché lo slogan è fascista di natura

Quando applaudi in un teatro, quando preghi in una chiesa
quando canti in uno stadio oppure in una discoteca
Sei tu quello che canta, è il tuo fiato che esce
ma il suono intorno è immenso e cresce, cresce

Il numero è importante, dà peso alle parole
per questo tu ogni volta prima pensale da sole
e se ci trovi il minimo indizio di violenza
ricorda che si eleverà all’ennesima potenza

[Daniele Silvestri - Voglia di gridare]

Anonimo ha detto...

per Anonimo che cita Silvestri : guarda che "offrire" il testo della canzone in questo contesto è sbagliato...

Anonimo ha detto...

Questione di opinioni...secondo me il testo di Silvestri non è fuori luogo...anzi! Leggi bene le parole.

Anonimo ha detto...

Leggo il blog per la prima volta pur avendo sentito della storia qualche tempo fa.
Frequento gli Emirati Arabi frequentemente e credo che sia, nel mondo, un eccellente esempio di convivenza e di rispetto delle leggi.
Trascuro per un attimo la questione specifica di Lorenzo per pormi un paio di domande:
1. è giusto che si difenda una persona per aver infranto una legge? Sì, credo sia doveroso garantire un processo giusto.
2. è giusto che stranieri godano di una sorta di impunità di fronte alle regole del paese che li ospita? Dipende, se queste non sono in forza nel paese d'origine potrebbe essere un'attenuante. Se invece l'azione è illegale anche nel paese di origine?
Sulla base di queste domande mi trovo a concludere in un solo modo: mi auguro che Lorenzo possa tornare dalla sua famiglia e al suo lavoro al più presto, ma mi auguro anche che questa non sia la lezione di legalità e di rispetto civico al quale ci si debba ispirare. In fin dei conti Lorenzo ha il grande privilegio di essere un grande, grandissimo comunicatore con una platea vasta e per questo non possiamo accettare che il messaggio sia che le regole sono valide solo per gli altri.

In bocca al lupo Lorenzo

Gianluca

Anonimo ha detto...

"Questione di opinioni...secondo me il testo di Silvestri non è fuori luogo...anzi! Leggi bene le parole."
Il testo l'ho letto bene : in questo caso dove un pirla infrange la legge e poi pignucola è fuori luogo... è il minimo che attiri commenti "duri"...

Anonimo ha detto...

Caro anonimo tra le parole di Silvestri queste sono quelle dedicate proprio a te!!

"La gente che grida parole violente
non vede, non sente, non pensa per niente"

Anonimo ha detto...

Siete ingiusti..lo siete voi tutti che lasciate un commento solo per giudicare e condannare..

mae ha detto...

"fermi un secondo" ma veramente fermi ,,, liberatevi da ogni tentazione di giudizio ,,, ora pensate un attimo se a VOI o ad una persona a VOI vicina capitasse qualcosa di così tragico , poco colpevoli , non colpevoli o colpevoli ,,, non VI augurereste anche VOI solidarietà e comprensione ??? Marcella P.S. e poi dietro l'anonimato ,,, tutti "furbetti" eh?!

mae ha detto...

,,, convinta che uscisse in automatico aggiungo : Marcella Gazzolo

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny