martedì 17 aprile 2007

COMMENTO DI ADRIANO MESTRONI

Ciao Lorenzo.
Sono stato all'Alcatraz l'altra sera. Una serata per aiutarti e anche un pò per farti sapere quanta gente ti è vicina. E' stato proprio come doveva essere e nessuno riusciva a nascondere più di tanto la tristezza. Ti assicuro che hai un sacco di amici che non vedono l'ora di poter passare delle belle serate con te. In passato abbiamo parlato molte volte di farci una suonata insieme, quindi al tuo ritorno, appena ne avrai voglia, sappi che ci sarò. Ti conosco da dodici anni e ti ho sempre visto sorridere. Anche quando ti incazzavi lo facevi sorridendo, quindi quando penso a dove stai ora, anche se è uno dei peggiori contesti che il destino possa riservare agli uomini, ti immagino sorridente e ironico, soprattutto nei confronti di situazioni negative. Non riesco a compatirti mentre ti scrivo perchè so che non apprezzeresti. L'altra sera Elio è stato grande, ti ha anche nominato in un brano...non mi ricordo se Cassonetto o un altro. Un abbraccio fortissimo a te e a Marco (spero che riesca a stampare queste lettere dal sito e portartele). Appena ti libereranno siete invitati a cena.

4 commenti:

Daniele Prandelli ha detto...

A Lorenzo, la sua Famiglia ed i suoi amici,

Sono Daniele e sin dalle prime righe inerenti le tue notizie ho sentito di doverti e dovervi dire qualcosa.

Abbreviando la premessa, vengo a dirvi che quando si è nel piu buio e oscuro dei bararatri esistenti, pochi sono gli appigli che rimangono a cui aggrapparsi: Gli affetti ed i ricordi.
Ho vissuto una vicenda simile ed il principale punto su cui sono riuscito a far leva sin dai primi istanti di scoramento al chiudersi della cella, sono stati l'affetto ed il calore che percepivo arrivare da fuori....
Non è per mè facile scrivere e descrivere cosa provavo ogni 2 settimane quando ricevevo la visita dell'Ambasciata, con i miei Cari e sentire che non solo gli Amici ma anche le persone comuni che mai ti sei o saresti accorto che esistno, nel momento del bisogno.....ci sono, ed ancora oggi non mi rendo conto di quanti erano.
Nonostante la mia vicenda non avesse raggiunto l'eco e la diffusione di quella che stai e state vivendo.

Non sono certo che il mio quattromillesimo e passa messaggio, a cui se ne uniranno alre migliaia toccheranno la sensibilità delle Autorità, forse si forse....no. Ma sono altrettanto certo di aver contribuito a far sentire la mia ed altrui vicinanza a Lorenzo che non pò cantare ( e pochi sanno cosa significhi cantare, la musica stando là) ai Sui Cari che hano bisogno di sostegno anche piu di tè....che comunque sai dove sei e come ci stai....ma loro e noi che siamo fuori....no. Per i tuoi cari la tua sofferenza è doppia, perchè la tua si aggiunge alla loro.

Fatti forza Lorenzo, non smettere mai di cantare e se ci riesci, nei momenti di bufera invece di scavare la buca....esci, apri il libro dei ricordi e chiudendo gli occhi rivediti il film della tua vita, dei toui momenti felici, falli passare tutti...a mè è servito.

Un'altra cosa spero ti possa far riflettere...la dici in una tua lettera quando dici che la tua vita non sarà piu la stessa....è vero.
Il motivo è semplice e naturale, io lo identificai quando accettai di prendere lezioni di disegno. ( in prigione...)
La prima lezione mi fulminò. Per ritrarre un soggetto, con la matita ed il foglio bianco, bisogna identificarne il punto piu bianco ed il punto piu nero, le restanti tonalità definiscono le profondità le sfumature ed il resto.(banalità a dirsi......)
.....per dire che:
Se non sai cos'è la fame non sai quanto è buono il pane rancido.
Se non sai cos'è il bui non sai cos'è la luce.
Se non sai cos'è la sofferenza non sai cos'è la Vita.

Auguri Lorenzo....e che presto il il Baco dei tuoi Cari non sia più solo un ricordo.

Daniele.

PS.
Ho passato 3 anni nelle carceri di Pechino. Non ho rubato, ne ferito nessuno tantomeno mai posseduto fumo o altro di vietato da chi mi ha privato della MIA Libertà. La mia vicenda è pubblica e chiunque può documentarsi in merito con pochi click.

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

imparato molto