martedì 17 aprile 2007

LETTERA DI MIRANDA

A tutti gli amici di Lorenzo

Lorenzo è in carcere ormai da 28 giorni.
In Dubai egli è seguito dall'avv.Clotilde Iaia e dall'avv. emirino Al Falasi,affiancati in Italia dall'avv.G. Majo. Essi si occupano di tutti gli atti ed interventi quotidiani indispensabili in questa fase interlocutoria,in cui sono ancora in corso le indagini.Si accertano inoltre che la dieta di Lorenzo venga rispettata e questo è un risultato positivo a cui si è giunti grazie anche al sostegno dell' Ambasciatore P.Dionisi e del Consolato.
A Dubai c'èMarco, che veglia con l'occhio del cuore sul fratello e si fa carico di tutte le iniziative necessarie a farlo stare meglio.
Al telefono,parlandomi di Lorenzo,ha detto involontariamente "nostro figlio".
Soprattutto tramite Marco ho notizie di Lorenzo, ha molta forza ,che le telefonate alla sua bimba e alla sua compagna alimentano,e si riprende sempre nonostante i momenti di sconforto e di paura per la sua vita,per la sua malattia,per le condizioni della sua famiglia e per l'attesa che per lui,per sua figlia e per tutti noi si sta facendo troppo lunga.
L'ambiente del carcere genera,anche nelle migliori condizioni.ansia e impotenza,ma non piegherà l'animo vero di mio figlio.
Anche là si può esprimere la solidarietà,per esempio facendo la colletta per un biglietto senza il quale un ragazzo scarcerato non potrebbe tornare a casa. Come Lorenzo ha scritto,deve anche la sua forza e la sua fiducia nel futuro a tutti voi,alle varie forme del vostro
sostegno e al tifo che fate perchè torni presto. Continuate,perciò.a scrivere sul blog i vostri messaggi di saluto e incoraggiamento,perchè continui a sentirvi vicini,pur pregandovi di rispettare il paese in cui egli si trova,perchè i sentimenti di Lorenzo sono rispetto e consapevolezza di dovere delle scuse a Sua Altezza lo Sceicco del Dubai e al suo paese..


Miranda Bassano
(la mamma di Lorenzo)

7 commenti:

Ray ha detto...

Grazie Miranda, grazie a te Marco,Arianna,Paula per la vostra tenacia.

FORZA "MANAO"! ;)
Ti aspettiamo, e presto, perche' abbiamo un sacco di cose da fare insieme .. e le migliori devono ancora venire!

Non siamo degli accaniti sportivi, ma il tifo lo facciamo x te.
Sappiamo come finira' questa partita, non ti preoccupare Lorenzo.
Ricorda che sei atteso per i festeggiamenti..

a presto,
un'abbraccio

Ray, Zoil e famiglie
il Tam Tam Studio e gli amici del bar 45.

Anonimo ha detto...

speriamo che questo pool di avvocati si coordini e ufficializzi una richiesta di grazia all'emiro fatta come si deve, con tutti i crismi.
Magari a sostegno di una simile richiesta, una bella petizione di firme per la grazia non sarebbe male....in questa società consumistica, bisogna battere il ferro finchè è caldo, altro che silenzio stampa: secondo me bisognerebbe:
1 formalizzare la richiesta di grazia
2 fare una campagna di informazione e una raccolta di firme qui in Italia per chiedere la grazia
3 mantenere vivo l'interesse pubblico e politico

altrimenti il tempo passa.....!
Di sicuro, se qualcuno inizia a coordinare un progetto del genere, gli amici i conoscenti e poi altri faranno la coda per firmare e allora anche questo dossier di richiesta di grazia avrà il suo "peso"....FORZA E CORAGGIO!!!

due amici di Lorenzo

Anonimo ha detto...

Aiuta le famiglia ad eliminare la bolletta del telefono su www.sistemix.it
ciao

Anonimo ha detto...

Ciao Miranda sono robby un vecchio amico di cesena, Grazie per l'aggiornamento, ero in ansia perchè non leggevo più notizie su Lorenzo, non sono sollevato perchè non leggo ancora la bella notizia che tutti ci aspettiamo...! forza Lorenzo ti invio un " cinque " come quelli che ti davo quando raramente facevi una " battuta valida " o prendevi altrettanto raramente un palla al volo...! Resisti siamo tutti con te....ciao

Barbara Laci ha detto...

Ciao Miranda, dò sempre un occhio al blog in attesa della migliore delle notizie...
Vi siamo sempre vicini e tenete duro!!
Ti abbraccio Lorenzo.
Barbara Laci

Bicio ha detto...

Ciao Miranda,
sono Bicio uno dei "vecchi" amici di Lorenzo. Vi sto seguendo con il cuore dall'inizio di questo incubo. Insieme ai miei figli parliamo spesso della vicenda per insegnare loro cosa la vita ti può riservare ad ogni angolo di strada. Sono fantastici nell'essere solidali con persone che si immaginano dai miei racconti di quando eravamo ragazzi spensierati.
Un abbraccio a te, al grande Marco, a Paola ed alla tua nipotina

Alessandra ha detto...

Non conosco Lorenzo, ma sono vicina a voi e a lui.
Un abbraccio.

Alessandra